Open Day Napoli: quando la condivisione è tutto

Il 7 e l’8 maggio nella splendida Napoli si è tenuto l’Open Day organizzato da Laura, Cristina e Bruno. La VII edizione di un format che non mostra i segni del tempo, ma anzi continua a riscuotere sempre più interesse.

Le premesse c’erano tutte: sala piena al massimo della capienza, ospiti esterni, promotori di riferimento pronti a mettersi in gioco e molte “nuove leve” desiderose di dare un volto a quegli schermi. Webinar, skype, zoom e whatsapp sono i nostri strumenti quotidiani e rappresentano il carattere distintivo di Evolution Travel dagli albori, ma anche gli eventi dal vivo hanno sempre avuto il loro peso.

Il risultato sorprendente è stato che tra promotori senior e consulenti junior si è instaurata una forte simpatia, nata dalla condivisione degli stessi obiettivi, che ha avvolto da subito la sala. Non sorprende quindi che tra colleghi siano nate molte partnership e nuove idee per sviluppare la propria attività.

Ospiti esterni e consulenti di riferimento per un unico scopo: condividere

Il sabato è iniziato con l’introduzione di Bruno che ha aperto l’Open Day dando spunti ai tanti promotori che hanno da poco intrapreso l’attività. Un momento significativo per “mettersi a nudo” e raccontarsi, ma anche sciogliere le perplessità di tutti in un discorso corale.

Hanno poi fatto seguito gli ospiti esterni della giornata regalando alti momenti di formazione e di scambio.

Il primo è stato Massimiliano Masaracchia, broker della compagnia assicurativa Nobis, che ha presentato lo scenario attuale del mondo assicurativo legato ai viaggi con grande passione e professionalità. Non sono mancate domande scomode e testimonianze di casi realmente accaduti in questi anni nei quali tutti noi ci siamo dovuti scontrare con le interpretazioni normative.

È stato poi il turno di Emiliano Grondona, responsabile di Flightgenius, il sistema organizzativo che sta alla base delle prenotazioni dei voli di Evolution Travel. Dal dettaglio operativo alle problematiche tecniche, passando per alcuni trucchetti del mestiere per sconfessare molte false convinzioni inerenti ai prezzi dei voli

Ed infine Vincenzo Mangione, senior sales executive manager della compagnia aerea Emirates, che ha fatto un bell’intervento sulla compagnia aerea che rappresenta e sugli Emirati, raccontando molte delle novità per il prossimo futuro.

Fiore all’occhiello la presenza e l’intervento di Luca e Mioara, fondatori di Evolution Travel, che hanno raccontato la visione del network, ma soprattutto hanno parlato di quello che sarà lo scenario nei prossimi anni. Un momento Vero nel quale è emerso la volontà di spiegare molte delle scelte direzionali perché tutti i partecipanti potessero comprenderle a pieno.

La domenica infine è stata incentrata attorno ai tavoli tematici tenuti dai promotori di riferimento. Seychelles, Australia, Polinesia, Grecia, Crociere, Senegal, Toscana: tutte destinazioni “calde” per il momento che aprono le porte a nuove opportunità di vendita per i consulenti.

Non solo di formazione vive il consulente…

Se siamo consulenti di viaggio un motivo ci sarà! E infatti l’Open Day è stato anche una bellissima occasione per visitare Napoli in primavera. E così Walter Marino, collega e guida autorizzata della regione Campania, ha organizzato uno splendido walking tour che ha toccato tutti i punti salienti di Napoli fino ad arrivare al Lapis Museum, un museo facente parte della Napoli sotterranea ancora non scoperta.

Ma non sarebbe Napoli senza Pizza, giusto? Due giornate intense, ricche, emozionanti che lasciano solo una frase dietro di sé: a quando il prossimo Open Day?


Leggi la Guida Gratuita per diventare Consulente di Viaggi Online


Related Articles

Responses

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.